lunedì 1 giugno 2015

INSIEME PER UNA SCUOLA “VERDE” E ACCOGLIENTE


Buoni i risultati del progetto “Verso una scuola sostenibile” per l’a.s. 2014/15


Per  il secondo anno noi ragazzi del Liceo “E.Segrè” abbiamo partecipato al Progetto “Verso una scuola sostenibile”, dedicato a rendere la nostra scuola più bella, accogliente, sicura e sostenibile dal punto di vista ambientale. Quest’anno sono stati coinvolti circa 40 alunni di quattro classi diverse (3A, 3B, 3P, 4A) divisi in due gruppi che hanno lavorato da febbraio a maggio, in cinque incontri per gruppo, coordinanti dai docenti Ferdinando Pirro e Giuseppe Sgueglia.
In occasione della giornata nazionale “Nontiscordardimè Operazione scuole pulite”, celebrata il 23 marzo 2015, ha collaborato al progetto anche il circolo Legambiente di Casapesenna, guidato da Nicola Diana, e ci hanno fatto visita anche il Sindaco e il Vice Sindaco del Comune di San Cipriano d’Aversa, i quali hanno apprezzato il nostro lavoro .
Ci siamo occupati dell’ambiente esterno ed interno dell’Istituto con l’intento di renderlo un luogo migliore. Infatti abbiamo ripulito le aree verdi ed il cortile dai rifiuti gettati anche dagli alunni stessi e dalle erbacce, per poi piantare fiori e piante aromatiche nelle aiuole all’ingresso della scuola. I fiori sono stati acquistati grazie ad una raccolta di fondi a cui hanno partecipato studenti e docenti. Successivamente abbiamo messo i rispettivi cartelli con i nomi di ciascuna pianta affinché si possa conoscere la specie. Abbiamo poi realizzato la segnaletica orizzontale nel cortile per facilitare il parcheggio dei mezzi.
Per quanto riguarda l’ambiente interno, invece, abbiamo messo dei cartellini vicino agli interruttori della luce per invitare a spegnerla quando quella naturale è sufficiente, per favorire il risparmio energetico. Inoltre abbiamo affisso in ogni corridoio degli Info Point che illustrano la disposizione delle aule e dove è possibile leggere le novità del giorno. Abbiamo poi rilanciato la raccolta differenziata installando in alcune classi i cestini per la carta e per la plastica/alluminio. Infine abbiamo ripulito e tinteggiato un’aula (3°A) e realizzato la prima parte di un murales nel sottoscala di fronte alla sala docenti (che completeremo il prossimo anno), per trasformare un abituale luogo di deposito di oggetti vari in un punto di bellezza e cultura.
Questa è stata un’esperienza costruttiva a cui vi invitiamo a prendere parte attivamente. Speriamo, infatti, che il nostro lavoro possa essere d’esempio sia per gli alunni che per i docenti e il personale della scuola, perché solo con la collaborazione di tutti riusciremo a rendere la nostra scuola più accogliente e sostenibile!

         


Concetta Torromacco
Angelica Capoluongo
Valdenice Letizia

(Classe IV A)











3 commenti:

  1. Bravissimi!

    RispondiElimina
  2. Grazie a tutti gli alunni, docenti e personale ATA che hanno collaborato al progetto. E adesso che viene l'estate, raccogliamo adesioni di volontari disponibili ad innaffiare le piante, perché i semi di cambiamento gettati continuino a crescere :-)

    RispondiElimina
  3. Siete di esempio per tutti i giovani del nostro territorio. Non perdete mai questo spirito e contate sempre sul nostro sostegno. Vi auguro infine si trovare sempre sul vostro cammino persone come il prof. Nando Pirro a cui vanno i ringraziamenti di tutti noi per il grande impegno e la volontà di educare la vostra generazione a valori di impegno essenziali per formare una nuova cultura di cittadinanza attiva. Nicola Diana

    RispondiElimina