venerdì 10 gennaio 2014

"Per me la filosofia è.."

Gioia Ajumobi è stata una delle prime ad aver voluto consegnare i disegni da pubblicare sul gruppo. “Ne ho ancora altri se volete, ne disegno tantissimi ovunque. Quando sto a scuola, a casa, quando litigo con mia mamma, perché mi rilassano” mi disse il giorno in cui mi diede questi disegni bellissimi che non vedevo l’ora di osservare attentamente. Personaggi che rappresentano membri della sua famiglia, compagni di classe, o personaggi di pura invenzione, spesso comunicanti attraverso delle vignette. “La filosofia per me è combattere per diventare più forte” annota su uno dei suoi lavori in cui vi è raffigurato un eroe di un noto anime. Non ha mica tutti i torti? Non c’è frase più bella che abbia sentito circa la filosofia; una filosofia che "agisca" sulla concezione dell'educazione e sulla crescita complessiva del singolo individuo e della collettività. Un ulteriore invito a tutti i lettori che vorranno pubblicare qualche loro lavoro su questa neorubrica che si propone di ospitare tutti: Segrini e non. Buon viaggio! 













Gianluca della Corte

4 commenti:

  1. Domenico Rosato10 gennaio 2014 19:32

    Disegni molto belli! Gioia deve essere valorizzata e bene fa chi come Gianluca s'impegna in questo senso. Diamo ossigeno alle voci sincere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Ragazzi a cui basta davvero poco fargli esprimere tutto il mondo bello che hanno dentro. Un percorso formativo e valutativo che la scuola deve applicare 'relativamente' ai bisogni, alle capacità e alle diverse intelligenze dei singoli. Non siamo uguali, né andiamo a scuola per omologarci.

      Elimina
    2. Complimenti all'originalità dell'iniziativa!Ho letto un po'tutti i vostri articoli,interessante la varietà tematica del giornalino
      Bravi ragazzi! Sandra Santoro

      Elimina
  2. La ringraziamo per l'attenzione e l'entusiasmo dimostratoci.

    RispondiElimina